navLeft On line Poker 777 - il portale di poker sempre aggiornato chips navRight



Martedì 26 March 2019 

Archivio poker on line

Una nuova giornata di gioco è stata disputata per il gran finale del JOA Poker Tour 2010 al Casino La Siesta di Antibes (Francia). In sole 24 ore sono stati eliminati 26 dei 101 giocatori che hanno pagato un buy-in di 2.500€ o partecipato ai tornei satellite online per accedere al Main Event con un montepremi di 223.008€. Tra i giocatori eliminati dopo sette livelli e 60 minuti di gioco troviamo Clement Thumy, Eric Haik, Marc Inizan, David Pecheur e Roger Hairabedian. Tra i 75 giocatori ancora in gara e competono per il montepremi con una media di 40.000 chip ci sono Paul Testud, François Tardieu, Xavier Detournel, François Montmirel, Eric Roy, Jean Paul Pasqualini, Tristan Clémençon, Sylvain Lanternier ed il noto giocatore di poker francese Marc Inizan (finalista all’ EPT di Berlino).

Uno splendido torneo per tutti gli appassionati di poker poker avrà luogo nel continente asiatico a partire dal 1°settembre 2010. Si tratta della Macau Poker Cup, un evento che si terrà al Casino Lisboa per cinque giorni. La scorsa edizione del torneo, a luglio, è stata un vero successo; la Macau Poker Cup, con un montepremi da capogiro, sarà composta da sei eventi. Il 1°settembre igiocatrori prenderanno parte al torneo Knockout (buy-in 2.000$ - HKD). Il 2 settembre sarà la volta del torneo No Limit Hold'em Two-Day (buy-in 3.000$) per un montepremi garantito di 350.000$. Il 3 settembre sarà la volta del torneo di poker Deepstack (buy-in 1.500).

Distribuire licenze ad alcuni operatorioperanti sul mercato del poker online olandese sembra essere la soluzione suggerita dalla Commission di Jansen in un documento sul tema datato 23 agosto 2010. Un rapporto sulla situazione del gioco d’azzardo nella nazione era atteso per marzo ma la disputa tra Holland Casino ed alcuni operatori privati ha portato ad un prolungamento dei tempi in attesa di una decisione della Corte europea di giustizi che si è espressa in favore dei monopoli di stato. È risaputo che il poker è un gioco molto popolare ed un unico fornitore di poker online non sarebbe sufficiente ad incontarre la domanda degli appassionati. Inoltre una recente ordinanza della corte di l’Aia ha chiaramente definito il poker come un gioco di astuzia e non di pura fortuna allineandosi alla legge vigente in Olanda.

Dopo 4 giorni al Bicycle Casino di Los Angeles, il World Poker Tour Legends (WPT) svela il nome sei sei finalisti. Alcuni dei partecipanti hanno già ottenuto grandi risultati al circuito WPT; tra questi Kyle Wilson (finalista nel 2008 al sesto posto) e Tom Lee (al sesto posto nella stagione 2). Nonostante la maggior parte dei finalisti siano sconosciuti al grande pubblico va detto che si tratta di giocatori di talento tra cui tre finalisti a precedenti edizione del WPT, un professionista del poker online e due giocatori che hanno accumulato ottime vincite a giochi cash. Grande assente al tavolo finale il giocatore Jonathan Little classificatosi dodicesimo ed uscito di scena nel corso della giornata 4.

La stella del poker canadese Daniel Negreanu ha recentemente espresso la sua opinione sul mondo del poker parlando del World Series of Poker, il suo livello di gioco. Il giocatore si è inoltre espresso sui grandi nomi del settore e sul successo di Annie Duke e Hellmuth. Kid Poker ha partecipato a 4 cash e ad una finale del WSOP nel 2010 preparandosi con uno stile di vita sano, alimentazione bilanciata e sessioni di yoga. Le ultime performance deludenti di Hellmuth sono a suo dire dovute all’emergere di grandi talenti nella specialità del No Limit Hold'em. Rispetto a Phil Ivey e Tom Dwan il canadese crede che le loro prestazioni poco brillanti possano essere aiutate da Prop Bets.

Il torneo United Kingdom & Ireland Poker Tour (UKIPT) di Edinburgh è stato ospitato al Corn Exchange e ha visto la partecipazione di 401 giocatori e la presenza straordinaria di una stella del poker come Neil Channing, Julian Thew e Liv Boeree. Tuttavia il titolo di questa tappa è stato vinto dal professionista del poker Nicholas Abou Risk, canadese venticinquenne residente a Dublino). Risk si è seduto al tavolo finale da chip leader mantenendo la sua posizione nonostante la presenza di stelle del poker come Richard Chadwick (al quinto posto con 10.300£) o il trionfatore della tappa di Manchester del UKIPT Joeri Zandvliet (quarto con 13.100£). Zandvliet ha perso l’occasione di eguagliare Marius Liutuvninkas nella classifica dei top leader.

Alla fine della giornata 2 del World Poker Tour Legends of Poker, 63 giocatori su 462 participanti che hanno pagato il buy-in di 5.000$ per un montepremi totale di oltre 2 milioni di dollari sono ancora in grado per il primo premio da acpogiro di 750.000 $. 45 giocatori saranno remunerati e ad oggi la situazione attuale della terza giornata vede Phil "USCphildo" Collins con 898.000 chip, seguito da Andrew Frankenberger (589.000 token), Alvarado JC (430.000 chip), McCammond Kyle (410.000 chip), Tom Brabander (374.000 chip), Young Jordanie (359000 chip), Elliot Smith (337.000 chip), Jason Dorfman (336.500 chip), Adam Schiffer (322.500 tokes) e Jonathan Little (305.200 token). Da segnalare anche le ottime prestazioni di Erica Schoenberg, Joe Hachem, Allen Kessler, Joe Sebok, Tim Phan e Soi Nguyen.

I giocatori di poker francesi fanno notizia: dopo il buon posizionamento in classifica di Arnaud allo European Poker Tour Tallinn (EPT), un altro campione di poker da Hexagon, Julien Pouchain, ha vinto un titolo al torneo Spanish Poker Tour (SPT) ospitato al Gran Casino di Castellón. La terza stagione dell’SPT, ed in particolare questo evento, si è rivelata un vero successo grazie alla partecipazione di 202 giocatori e al buy-in di 1.100€. Il torneo non fa altro che evidenziare la grande popolarità del poker spagnolo. Julien Pouchain, dembra voler seguire le orme del connazionale David Colin, autore di grandi prestazioni al Casino Costa del Alzahar lo scorso anno. La vittoria gli è valsa un pacchetto da 63.000€ e grande popolarità in patria.

Il torneo Merit Cyprus Classic si svolge al casino Merut Crystal di Cove Kyrenia, una ridente cittadina dell’isola di Cipro che ospita i tanti eventi di poker in programma; tra questi il torneo High (buy-in 25.000$). Il torneo ha visto la partecipazione di 36 giocatori che si sono sfidati per 3 giorni; nella giornata finale solo 9 amanti del poker hanno avuto la possibilità di contendersi il titolo. Lo schema dell’evento prevedeva la premiazione dei 5 giocatori più talentuosi; Carter Phillips è stato il primo a lasciare la competizione seguito da Ziv Caps e da uno dei partecipanti al prossimo November nine, John Dolan. Sam Trickett è invece stato eliminato dopo tre ore di gioco mentre Jon Turner, nonostante non abbia vinto il titolo, ha lasciato la competizione con la vincita di 41.467$.

Dal 18 agosto 2010 181 giocatori di poker hanno ricevuto la conferma per l’ammissione al Poker Hall of Fame 2010. All’inizio di settembre la lista contava i 10 giocatori più votati dal pubblico. 16 giurati assistiti da un gruppo di specialisti del poker hanno poi avuto il privilegio finale di selezionare gli altri partecipanti del Poker Hall of Fame 2010 indicando anche un giocatore che entrerà di diritto a competere per il titolo della prossima edizione. Quest’anno è stata introdotta una modifica nel regolamento; i due giocatori più votati necessiteranno infatti almeno il 50% dei voti per accedere al Poker Hall of Fame. Nella scorsa edizione il vincitore Mike Sexton ottenne il 75% dei voti.

Sembra che l’obiettivo degli organizzatori della nona edizione del World Poker Tour Legends (WPT) sia stato raggiunto. Dei 500 partecipanti previsti sono state registrate le iscrizioni di 462 appassionati di poker; un aumento del 66% rispetto alla scorsa edizione che aveva visto la partecipazione di 279 giocatori. La riduzione del buy-in ha certamente contribuito al successo di questo torneo comunque molto popolare. Il montepremi è stato diminuito del 18%; 45 giocatori riceveranno un premio ed il fortunato vincitore avrà 750.000$. Circa 300 giocatori, tra cui 16 campioni del WPT, hanno preso parte alla giornata 1B; da citare la presenza di Kathy Liebert, alla sua centesima partecipazione WPT, ma eliminata alla fine della giornata.

Ci sono vari criteri impiegati per stabilire i migliori giocatori di poker del mondo, ma il più accreditato e diffuso è senza dubbio l’ammontare delle vincite. Tenendo quindi in considerazione questo parametro è possible stilare una classifica delle giocatrici che hanno incassato le vincite più alte giocando a poker: al decimo posto troviamo la 38enne texana Clonie Gowen (con vincite superiori a 1,6 milioni di $) con la fortunata presenza al 5.000$ Bellagio Cup IV del 2007 che le è valsa una vincita di 427.775$. La giocatrice vietnamita Mimi Tran è invece al nono posto con 1.639.117$ di vincite totali ed un terzo posto al WPT di Mashantucket nel 2006 premiato con 472.228$.

La seconda edizione del Merit Cyprus Classic, cominciato il 17 agosto, sarà ospitata al Casino Merut Crystal Cove Kyrenianel nord di Cipro. A Tantissimi evnti caratterizzeranno questa giornata di festa all’insegna del poker che metterà in palio un montepremi record di 3.000.000$. Il Main Event del Cyprus Championshipcon un buy-in da 5.000$ + 400$ mettrà a disposizione un rebuy ed un possibile adds-on. Il Main Event è indubbiamente uno dei punti forti del torneo; la giornata 1 si è tenuta venerdì 20 agosto ed i finalisti si contenderanno il titolo nella note tra il 25 ed il 26 agosto.

L’industria del poker sta riscuotendo un grandissimo successo in Asia visto il seguito ottenuto dall’ Asian Poker. Il torneo, che continua a registrare un aumeno di partecipazione e popolarità, si terrà quest’anno dal 25 al 27 agosto al Manila World Resort che entra quest’anno nel circuito dell’ Asian Poker Tour. Oltre al grande spettacolo del poker i partecipanti potranno godere delle bellezze turistiche della Repubblica delle Filippine e delle tante attività offerte dal Resort World si Manila. Una splendida vacanza a base di relax e poker.

Attrarre l’attenzione del mondo è l’obiettivo degli organizzatori di ogni evento di poker; per raggiungere tale scopo vengono generalmente offerte competizioni speciali, freeroll e la promessa di poter competere con giocatori celebri. Il Croatian Poker Series (CPS) è un chiaro esempio degli intenti che guidano gli organizzatori dei tornei di poker. La località esotica scelta per questo evento del poker ha infatti attratto l’attenzione di numerose celebrità ed appassionati di poker. Le pratiche per l’avvio del torneo sono iniziate mesi fa annunciando la partecipazione all’evento di celebrità del calibro di Mylene Cogan, Antonia Alomar, Fabrice Soulier o l’editore del MIP, Claire Renaut e giocatori come Elky, Antoine Saout, Bruno Launais. Ai partecipanti era stato promesso un bonus, un pacchetto che comprendeva l’alloggio ed il buy-in da 1.100€ per il Main Event comprese le tasse d’accesso.

Dopo i tornei di qualificazione partiti ad aprile nel circuito Joa Casino in Francia si è tenuto la scorsa settimana il Joa Poker Tour. Da giovedì gli appassionati di poker hanno potuto prendere parte al torneo satellite con buy-in da 75€ + 10€ aggiudicandosi i biglietti per il Super Satellite (buy-in 320€ + 20€). Fino al 27 agosto 2010 il Casino di Antibes La Siesta ospiterà tanti appassionati di poker; venerdì 20 agosto i giocatori potranno partecipare all’evento tramite i super satelliti che si terranno quotidianamente dando la possibilità ai giocatori di qualificarsi al Main Event di lunedì 23 agosto 2010. Il Main Event offre un buy-in da 2.300€ + 200€.

La maggior parte dei casino sta attraversando un periodo difficile a causa della crisi economica e recentemente molti casino terrestri in Francia hanno dichiarato bancarotta. Il poker è comunque uno dei pochi giochi a resistere e a dare speranza ai casino in difficoltà attraendo in particolare il pubblico dei più giovani. Le sale da poker online registrano infatti una grande partecipazione da parte di ragazzi e nonostante i casino abbiano perso il loro status di templi del gioco va detto che i giocatori di poker continuano a preferirli alle sale online.

Non passa giornata senza notizie positive per gli appassionati di poker; sono sempre più numerosi i tornei di poker che si svolgono nei più celebri casino del mondo. Il poker è sempre al centro di ogni evento; dall’ 8 al 10 ottobre in Marocco si terrà un prestigioso torneo con un buy-in di 100.000$. Si tratta di un torneo di altissimo livello in cui i più grandi nomi del poker si sfideranno per tre giorni. Il Casino Es Saadi non è nuovo a questo tipo di eventi e ospiterà con un servizio impeccabile il “Prestige Tournament”. La notizia è stata data dalla leggenda del poker francese Roger Hairabedian, che ha aggiunto che mancano solo gli ultimi dettagli da definire perchè tutto sia davvero pronto.

Grande sorpresa per gli appassionati di poker nel territorio di Lozère, in Francia che dopo due mesi di pausa assisteranno con gioia alla riapertura del Poker Club Lozère (PCL); l’annuncio ufficiale sarà dato sabato 28 agosto al supermarket Hyper U. Lo scopo dell’incontro sarà parlare di poker e raccogliere le iscrizioni che con 35€ daranno accesso a tutti i benefici del club. “Andare avanti” è il motto del club dopo una stagione ricca di successi che ha visto trionfare Farid Saadali al campionato dal vivo.

Il Main Event del World Poker Tour (WPT) Legends 2010 avrà inizio venerdì 20 agosto. Il torneo è al momento in corso al Bicycle Casino di Los Angeles (California); per la prima volta dal 2005 i partecipanti al Main Event pagheranno un buy-in che non supererà i 10.000$. Le tasse d’ingresso per accedere al WPT Legends sono state fissate per 5.000$ + 4.800$ + 200$. Il 25 agosto si terrà invece un torneo di due giorni ed un No-Limit Hold'em che svelerà il nome del vincitore. Nonostante il buy-in particolarmente accessibile il fortunate vincitore otterrà un premiosuperiore al milione di dollari ed i cinque finalisti riceveranno oltre 100.000$. Gli appassionati di poker che sono giunti al Bicycle Casino dopo aver passato i 22 eventi preliminari, tra cui i tornei HORSE, Pot-Limit Omaha 8 o meglio, Limit Omaha 8 o meglio, half stud half Omaha Hi-Lo, Seven Card Stud Hi-Lo, Shootout, Deepstack, accessibili con un buy-in di 225$ to 545$.

Al Main Event con buy-in di 2.500$ dell’ Australia New Zealand Poker Tour (ANZPT) Gold Coast ha visto la partecipazione di 287. La finale di domenica 15 agosto ha visto fronteggiarsi Liam O'Rourke (che si è classificato grazie ai tornei online), Dominic Coombe, Joel Dodds, Ricky Kroesen, Aaron Benton, Michael Spilkin, Brad Wilson e Le Vuong Van. Con grande sorpresa degli appassionati di poker i due favoriti Dominic Coombe e Michael Spilkin hanno raggiunto solo il nono e l’ottavo posto in classifica incassando comunque 16.145$ e 21.525$. è Poi toccato a Le Vuong Van, Brad Wilson, Joel Dodds, Aaron Benton e Liam O'Rourke che hanno lasciato il gioco in rapida successione.

Il poker riscuote l’interesse di una vasta fetta di pubblico composta anche da molte donne; anche se nessuna giocatrice ha mai raggiunto importanti risultati come la vittoria al Main Event del World Series of Poker, e l’erede di Eve manca ancora all’appello. Tra le giocatrici di poker francesi spicca Karine Nogueira. Divenuta popolare partecipando alla trasmissione televisiva "Poker Mission Caraibes "è molto apprezzata per la grande professionalità dimostrata nel mondo della comunicazione. È infatti riuscita a dare risalto al poker attraverso i principali media organizzando il torneo femminile Sunday Ladies al circolo Cercle Haussmann.

Ci sono volute 8 ore di gioco per designare il campione alla finale dello European Poker Tour Tallinn; Kevin Stani si è così aggiudicato la sua prima vittoria. Il norvegese ventisettenne è il primo giocatore ad essere fregiato del titolo di campione del tredicesimo stage dell’EPT con una vincita di 400.000€ dopo l’ head's con il ventiduenne russo Konstantin Bilyauer. Prima dell’incoronazione a Tallinn Kevin Stani aveva raggiunto importanti risultati ai maggiori eventi di poker come il 127° posto al World Championships del World Series of Poker 2010 di Las Vegas.

Battendo i 228 avversari al United Kingdom Grosvenor Poker Tour (GUKPT) ospitato dal Casino di Luton, Neil Channing alias “Bad Beat” ha vinto il titolo ed il premio di 104.316$. Domenica scorsa il giocatore ha dato prova di tecnica e grande talento al Main Event con buy-in di 1.000£ - tappa di Luton del GUKPT. Già chip leader in finale Channing era il favorito tra gli ultimi 10 giocatori in gara. La finale si è comunque rivelata piena di sorprese grazie al gioco dinamico di George White, Keith Johnson e Ricky Mackintosh. Victor Ilyukhin ha abbandonato il tavolo per primo.

La crisi economica non ha risparmiato il settore del gioco d’azzardo;“Société Française de Casinos” (SFC), che gestisce tre casino a Chatel-Guyon, Gruissan in Puy-de-Dome e a Port-la-Nouvelle per un totale di 167 impigati è stata messa in regime di amministrazione controllata. SFC gestisce anche siti internet di gioco d’azzardo online. La motivazione di tale provvedimento è semplice: la società ha accumulato debiti per 11,1 milioni di euro da aprile trovandosi in serie difficoltà con i creditori. L’amministrazione controllata è stata adottata dopo quattro mesi di osservazione da parte della Camera di Commercio di Parigi. Non si tratta dell’unico gruppo ad avere problemi economici: il 15 luglio il Casino di Beaulieu-sur-Mer sulle alpi marittime è stato dichiarato “insolvente” dalla Camera di Commercio di Nizza.

I giochi online ed il poker su internet sono al centro di dibattiti in varie nazioni; alla base della discussione i risvolti sul mercato e le contestazioni dei maggiori operatori del settore. La Germania, con una popolazione di 82 milioni di persone, vanta un alto numero di giocatori di poker online ed abituali scommettitori. La legislazione in materia di gioco d’azzardo continua comunque ad essere un problema nella nazione di Goethe; il gioco online è infatti stato vietato nel 2008 nel corso dell’Interstate Gambling Treaty. La decisione provocò ovviamente aspre critiche su più fronti.

Ci sono volute sette ore e trenta minuti di gioco prima che gli otto finalisti tra i venticinque partecipanti alla quarta giornata dello European Poker Tour Tallinn (montepremi di 400.000€) fossero resi noti. Al tavolo finale Arnaud Mattern, vincitore dell’ EPT di Praga nel 2007, che tenta di ripetere l’impresa di tre anni fa. Al momento con uno stack di chip per 3,72 milioni (il 30% delle chip in gioco). Altri due giocatori di grande livello siedereanno con lui al tavolo: il norvegese Kevin Stani, qualificatosi tramite satellite online e considerato trai i migliori partecipanti allo European poker tour con 2.586 milioni in chip, e Konstantin Bilyauer (2.498.000 chip) a cui va il merito di aver eliminato due colossi russi del poker come Ivan Demidov e Bukara Perica (precedentemente chip leader).

Dal 2009 il numero di club di poker francesi è aumentato da 1,6 milioni a 2,5 milioni ed il numero degli appassionati di poker continua a crescere in modo esponenziale. Partendo da questo assunto il presidente di Association Paloise de Poker (APP), Franck Denizot, ha presentato un progetto legato al poker per la città di Pau. L rappresentante di APP spera di lavorare con una squadra di professionisti già dal 2011. Con il terzo posto conquistato agli ultimo campionati francesi Association Paloise de Poker spera nella qualifica di almeno due giocatori per partecipare ai maggiori tornei in programma come Partouche Poker Tour and e lo Spanish Poker Tour.

I Mondiali di calcio di Sudafrica hanno avuto indubbiamente un impatto positivo sul paese anche per quanto concerne casino e sale da poker. A Macau, colonia portoghese poi ceduta alla Cina, dove il gioco d’azzardo è radicato da generazioni, gli effetti sono stati sorprendenti. Alcune rilevazioni hanno fatto emrgere un incremento delle entrate legate al gioco d’azzardo, casino e poker del 20% nel mese di luglio 2010! I giocatori di poker locali ed i tanti appassionati del tavolo verde hanno infatti speso circa 1,56 milioni di dollari in un mese. Un aumento considerevole legato alla coppa del Mondo.

È risaputo che il poker coinvolge ormai un vastissimo numero di appassionati di età ed estrazione sociale differente. Molte stelle dello sport e dello spettacolo si sono dedicate con interesse alla settima arte rapiti dallo spirito del gioco. Recentemente è giunta la notizia che anche la capitale francese del naturismo, Cape d'Agde, ospiterà tornei di poker. Gli eventi saranno organizzati nel popolare resort Herault nel sud della nazione. Il festival, che sarà ricordato a lungo, è organizzato con la collaborazione del casino locale e dell’UPTN (Union of Professionals of Naturist Tourism).

182 hanno partecipato alla giornata 1A della settima edizione dello European Poker Tour di Tallinn al Swissotel con un buy-in di 4.250€. Solo 89 participanti hanno raggiunto il livello 9 qualificandosi per la seconda fase che ha visto la fantastica performance del tedesco German Tekintamgac Ali (200.000 chip). Due giocatori russi si sono piazzati al secondo e terzo posto dell’ EPT Tallinn (giornata 1A): Matvey Linov con 193.400 chip e Artem Litvinov 134.500 chip. Gli altri giocatori in classifica sono gli italiani Mauro Palazzo (134.300) e Luca Pagano (124.900), il canadese Kaveh Payman (119.200), l’olandese Steven van Zadelhoff (111.700), il russo Mikhail Alexandrov (106.000) ed il fillandese Jussi Jaatinen (105.200 ). La giornata 1B ha invece visto la partecipazione di oltre 150 giocatori tra cui Bertrand ElkY Grospellier, Manuel Bevand Antoine Amourette, Dario Minieri, Katja Thater e la bella Fatima Moreira de Melo.

Gli appassionati di Poker aspettano con trepidazione il prossimo stage del Barrière Poker Tour (BTP) che verrà giocato al casino di Dinard (Francia) dal 27 al 29 agosto 2010. Il quarto step verrà ospitato nel lussuoso resort sul mare di Deauville. Per tutti i giocatori interessati a prendere parte a questo evento del poker del gruppo Barriere sono a disposizione diversi satelliti organizzati dal 22 al 26 agosto che metteranno in palio i biglietti per accedere all’evento. Il Main Event con buy-in di 1.650€ offre un montepremi di 100.000€ e si terrà nel pomeriggio del 28 e del 29 agosto.

Il poker non attrae solo appassionati e professionisti, ma anche registi e sceneggiatori che ne rimangono spesso rapiti. Hollywood ha già prodotto varie pellicole dedicate al poker che hanno riscosso successi a livello mondiale. In Cina sembra che gioco d’azzardo sia particolarmente apprezzato e poker e giochi da casino saranno il soggetto di un film ambientato a Macau. Il titolo "Poker King" ne lascia già intendere gli sviluppi e le lussuose location del Galaxy StarWorld Hotel e del Casino di Macau richiamano molti film sul tema precedentemente girati. La pellicola cinese più célèbre è senza dubbio "God of Gamblers" di Chow Yun Fat, meglio conosciuto come John Woo e già alla regia di successi come "Volte Face" e "Mission Impossible 2." Il regista ha inoltre partecipato come protagonist a "Tiger and Dragon".

Nonostante le giocatrici rappresentino solo il 5% del circuito del poker non vanno dimenticati i loro successi anche in temini di vincite. Di seguito sono riportati i piazzamenti migliori nei tornei di poker più celebri del mondo. Già al 41o posto della classifica mista la quaranatreenne Kathy Liebert si è aggiudicata 1 milione di dollari in denaro ed il titolo al Poker Million cruise del 2002; è al numero 1 della classifica con vincite per 5.717.426$. In seconda posizione Annie Duke, con 4.270.549$, vincitrice del “Tournament of Champions” nel 2004 (2 milioni di dollari). Al terzo posto Annette Obrestad (3.136.532$ ) grazie ai 2.000.000$ ottenuti al WSOP Europe di Londra nel 2007 a soli 18 anni.

Da sempre il poker ha un grande appeal sul mondo del cinema; sono molte le pellicole basta sul gioco d’azzardo come The Rounders, Maverick, The Kid of Cincinnati, L'Arnaque e Casino Royal. Storie vere, di grande successo, da cui registi e sceneggiatori hanno tratto ispirazione per raccontare il mondo del poker. Si aprla di un nuovo fil sul poker previsto per il 2011. Il titolo è miolto evocative ed ha già detsto la curiosita dei tanti appassionati della settima arte: "Guns, Girls and Gambling." Anche il cast lascia sperare in un vero capolavoro per il grabnde schermo: Christian Slater, già vito nei film "The Name of the Rose", "Very bad things" e l’icona del cinema hollywoodiano Gary Oldman, già protagonista di "Dracula," "JFK," "The 5th element".

Uno dei più grandi campioni del poker Mike "The Mouth" Matusow torna a vincere grazie al trionfo ottenuto al Main Event del torneo Florida State Poker Championship 2010 tenutosi all’Isle Casino di Pompano Beach dal 6 al 10 agosto 2010. 400 hanno preso parte all’evento che ha previsto un buy-in di 1.000$ + 100$ ed uno stack iniziale di 20.000 chip (livelli da 20 minuti). Le sue mani fortunate che hanno visto susseguirsi una coppia di re, tre di un tipo di 9, tre di un tipo in un full e quattro coppie consecutive di regine lo hanno portato ad essere il chip leader Americano sbaragliando la concorrenza di 19 concorrenti vincendo poi il torneo e la somma di 107.000$.

Come tante altre provice canadesi che hanno legalizzato il poker online Ontario si apre al mercato in occasione dell’Ontario Lottery and Gaming (OLG), che equivale alla Lotteria Nazionale e partirà con un progetto legato al gioco d’azzardo online nel 2012. Il presidente Paul Godfrey si dichiara ottimista sul futuro del gioco d’azzardo in Canada prevedendo profitti di 400$ milioni all’anno; una vera fortuna per l’amministrazione dello stato. Rispetto alla sicurezza del poker online Godfrey definisce i servizi in rete più sicuri dei casino situati in altre nazioni.

Ormai non è più un segreto: il poker sta crescendo esponenzialmente in tutto il mondo. Partendo dagli Stati Uniti il fenomeno ha conquistato dapprima l’Europa dell’ovest conquistandosi poco a poco l’apprezzamento di altre nazioni del vecchio continente come la Repubblica Ceca già vicina alle realtà dei casino. L’ondata di popolarità è stata accompagnata dai tanti tornei internazionali ospitati dal paese come quello dello scorso fine settimana all’Hilton di Praga. Visto l’alto numero di partecipanti, 224 in tutto, l’evento ha impegnato 26 tavoli da poker e una complessa organizzione. Nonostante il buy-in di 1.500€ più 150€ di tasse l’evento ha visto la partecipazione di appassionati e professionisti provenienti da tutto il mondo.

In molti ricorderanno la strana scommessa sulla perdita di peso tra le due stelle del poker Mike Matusow e Ted Forest. La scommessa valse a Latter 90.909 dollari per ogni kg perso dimagrendo straordinariamente in un periodo di due mesi dal 3 maggio al 15 luglio 2010. Forrest fece il possible per perdere i 22 kg previsti dalla scommessa. Recentemente Mike "The Mouth" ha riconosciuto l’errore dichiarandosi non in grado di pagare il debito di 2 milioni di dollari e proponendo a Ted un compromesso da 5.000$ al mese per un semestre rimandando il resto della posta.

Il Women Poker Hall of Fame 2010 eleggerà la “nuova” Eve con una pubblica votazione. Kathy Liebert, Jennifer Harman e Billie Brown vanno ad aggiungersi alle giocatrici in lizza per il titolo Marsha Waggoner, Linda Johnson, Susie Isaacs, Barbara Enright, June Field, Jan Fisher e Cindy Violette. Le tre nuove candidate, scelte per la loro partecipazione attiva al mondo del poker, saranno presentate il 3 settembre 2010 al Golden Nugget Casino di Las Vegas.

Un grande evento del poker si è svolto a Deauville, cittadina sul mare famosa per la “settima arte” la scorsa settimana; si tratta del Barriere Poker Tour DeauvilleNumerose personalità del poker hanno partecipato al torno; tra queste Bernard Mendy, che ha militato nello Stade Malherbe e nel Paris Saint Germain recentemente passato al club inglese Hull City. Oltre ad essere famoso come sportive Mendy è appassionato di poker che nel tempo è diventata una seconda attività effettiva. Il giocatore, famoso per contibuito ai fasti del Paris Saint Germain, non nasconde di provare le stesse emozioni sul campo da calcio e giocando a poker.

Samuel McMaster Jr. è stato ritenuto colpevole di 26 frodi per un valore totale di 440.000$ ai danni di 36 persone nel New Mexico (USA). Il legale di questo agente assicurativo di 59 anni, giocatore di poker per diletto, è riuscito mediare con la corte sui termini della pena inflitta al suo assistito prima che gli 84 anni di detenzione diventassero effettivi. L’uomo sarà così costretto a disputare (e vincere) tornei di poker per pagare i suoi debiti. Secondo l’accordo, McMaster, avrà sei mesi di tempo per rimborsare con le vincite ottenute giocando a poker le vittime di 60 anni di frode con 7.500$ al mese fino a febbraio 2011.

Nel mondo delle sale da poker online spopolano i testimonial celebri che nel tempo si sono imposti come un valido strumento di marketing. Volti celebri di dello sport, giocatori di poker professionisti e personaggi dello spettacolo vengono impiegati per aumentare le quotazioni dei vari siti di gambling online e l’operazione sembra avere un discreto successo. Anche in Francia ha preso piede questa dinamica promozionale; i siti di poker online coinvolgono personalità come l’attore Bruno Solo per pubblicizzare i loro servizi. Tale pratica non va sottovalutata poichè è stato dimostrato un grande ritorno in termini economici ed immagine. La lista di personaggi noti che si sono legati a sale di poker online è lunga: da Patrick Bruel, noto in tutto il mondo per il suo grande talento nel poker, a Vikash Dohorasoo, ex calciatore che si diletta ora con il Texas Hold'em nelle sale virtuali, i contratti pubblicitari sembrano essere la moda del momento.

Torniamo a parlare di European Poker Tour (EPT) giunto alla settimana stagione. La città di Tallinn, in Estonia, sarà sede della prima parte della prossima edizione dell’evento dall’11 al 16 agosto 2010 ( Swissotel). Il buy-in di questo primo evento è stato fissato per 4.000€ + 250€ per l’iscrizione ai satellite (terminati sabato 7 agosto). Come al solito l’ EPT terminerà nel mese di aprile 2011 dopo 13 stage. Di seguito il calendario del European Poker Tour - Stagione 7: L’ EPT di Tallinn (Estonia) si svolgerà dall’11 al 16 agosto; seguirà l’ EPT Vilamoura in Portogallofrom dal 28 agosto al 2 settembre. Terzo stage a Londra dove l’EPT si disputerà dal 29 settembre al 4 ottobre.

D’ora in poi gli operatori che offrono servizi di poker online senza la regolare licenza di ARJEL avranno vita dura viste le severe misure prese dall’authority. Per decisione del “Tribunal de Grande Instance” di Parigi gli operatori telefonici e fornitori di internet (ISP) dovranno bloccare l’accesso alle piattaforme di poker e scommesse sportive online. Ciò porterà ad una riduzione automatica dei guadagni degli stessi operatori. Le direzioni restrittive sono state prese per arginare il fenomeno dei siti illegali che continuano a fornire servizi di gambling a due mesi dalla liberalizzazione. ARJEL si è fatta carico dell’individuazione dei siti illegali portandoli all’attenzione della corte ed ottenedone il blocco.

154 giocatori di poker hanno partecipato al Main Event del Barriere Poker Tour Deauville (buy-in 1.650€); dopo quattro giorni di sfide ai tavoli di gioco quattro giocatori erano già in finale: Philippe Chaboseau, Adrien Allain, Ange Besnainou e Julien Yomtob hanno concordando una divisione del montepremi finali in quote da 40.000€ a testa. Il duello finale ha visto un heads'up tra Ange Besnainou e Adrien Allain terminato con la vittoria di Besnainou dopo un’ora di gioco.

Ad un mese dalla liberalizzazione del mercato del poker online in Francia non tutto sembra andare per il verso giusto; nonostante si tratti di un notevole passo in Avanti in termini di legalizzazione continua a crescere il malcontento tra i giocatori francesi oppressi da un fenomeno che sentono lontano dal concetto di liberalizzazione. L’ingresso nel mercato di siti autorizzati ha portato molti giocatori che abitualmente utilizzavano portali .com a giocare sulle nuove piattaforme .fr. Ne è conseguia una totale disparità tra il livello dei giocatori più esperti con anni di esperienza ai tornei online alle spalle e quelli che per la prima volta si sono affacciati a questo mondo. Anche l’aumento del flusso di denaro ai tavoli da poker è stato fatto a spese dei giocatori francesi che si dicono risentiti ed insoddisfatti. Il disagio e la disparità aumentano se si pensa che i giocatori professionisti francesi non hanno accesso ai portali .com, bloccati secondo i termini di legge.

Al termine del World Series of Poker 2010, uno dei più grandi tornei di poker dal vivo a livello mondiale, sono molti i siti internet che pubblicano le classifiche dei gioctori rispetto alle vincite ottenute. Si nota con estremo piacere la presenza di ben quattro giocatrici statunitensi tra il diciassettesimo ed il ventesimo posto che si sono distinte per gli incassi ai tornei live. In ventesima posizione troviamo Melissa Hayden di Brooklyn con 917.334$ vinti al torneo Limit Hold'em con buy-in di 5.000$ nel corso dek WSOP 2000 (che le è valso complessivamente 142.000$). Al diciannovesimo posto la californiana di Midway City, Thu Nguyen, che nella sua carriera da professionista a Los Angeles ha totalizzato vincite per 930.002$ e si è distinta per il terzo posto conquistato al World Poker Tour "Legends of Poker” del 2007. In diciottesima posizione un’altra californiana, Kristy Gazes, che ha raccolto 981.034$ ottenendo il primo posto al torneo Eynn che le è valso 250.000$.

Dopo l’iniziale entusiasmo per la liberalizzazione del mercato dei giochi online in Francia è tempo di bilanci; a due mesi dall’aperura del mercato una dozzina di nuovi operatori di poker e scommesse sportive online si sono aggiunti agli storici fornitori di servizi PMU e FDJ. Si registrano comunque notevoli disparità tra i soggetti coinvolti; infatti gruppi come Canal + Eurosport tramite TF1, Barriere, Partouche non godono della stessa copertura dei colossi Bwin, BetClick ...

Gli operatori di poker online hanno il dovere di prestare particolare attenzione alle frequenti truffe in rete con strategie di raggiro sempre più sofisticate. Tra i trucchi più frequenti vanno citate le email che invitano i giocatori a visitare altri url millantando non specificati problemi tecnici allo scopo di ottenere tutte le informazioni necesarie per effettuare prelievi non autorizzati dai conti di gioco degli ignari utenti. Anche se ai più risulta ovvio il tentativo di truffa e alquanto improbabile che la richiesta venga inoltrata via email è necessario che tali comunicazioni vengano riportate per eventuali indagini.

Il poker online è stato legalizzato in Francia dal giugno 2010; la liberalizzazione ha visto la graduale introduzione di nuove misure senza particolari incidenti se non un leggero ritardo nel confermare le licenze agli operatori. In tanti si sono buttati in questo mercato tra cui numerosi casino terrestri; recentemente 40 casino si sono uniti per ottenere una regolare licenza ad operare sul mercato online entrando ufficialmente tra gli operatori specializzati nella variante di poker Texas Hold'em. Un investimento importante ma necessario per farsi conoscere in un settore competitivo come quello del poker online; il sito verrà lanciato il 1o settembre 2010.

La sala da poker dell’ hotel e casino Seminole Hard Rock Hollywood (Florida) ha ospitato un evento del poker con la presenza di giocatori illustri. Il torneo Summer Open Series ha visto una grande partecipazione alla quasi totalità degli eventi in programma. Il Main Event con buy-in da 2.200$ ha raccolto l’adesione di 165 giocatori tra cui numerosi professionisti del November Nine; tra questi Michael Mizrachi, John Dulan, Kevin Schaffel e David Rheem. Inoltre ricordiamo la presenza di Robert Mizrachi e Jason Mercier che hanno tentato di vincere il montepremi di 330.000$. Sfortunatamente nessuno di questi si è aggiudicato il titolo e solo Shaffel è riuscito a qualificarsi per la finale.

La recente liberalizzazione del mercato del poker e delle scommesse sportive online sembra funzionare in modo fluido in Francia, ma tra i giocatori si sta diffondendo un malcontento generale. Mentre sul fronte delle scommesse sportive il quadro è relativamente positivo sembra che nelle poker room ci siano notevoli attriti tra operatori e giocatori. Nel caso del poker infatti i dibattiti sui forum specializzati lasciano intenedere un forte malcontento in materia di tassazione che è percepita dai giocatori in maniaera negativa e considerata troppo elevata rispetto alle vincite.

Il poker online ha visto una sfida tra grandi campioni in occasione dell’High Stakes Poker Challenge Durrr alias Tom Dwan ha superato la soglia dei 2.000.000 di chip mentre Phil Ivey ne ha raccolte “solo” 700.000. Dwan torna prepotente dopo tre mesi di assenza dettanto legge nel mondo del poker. Grazie alla passione dimostrata nei 36 minuti di gioco e nelle 182 mani giocando simultaneamente a quattro tavoli ha vinto 459.962 dollari battendo in finale Patrick Antonius, uno dei giocatori professionisti più apprezzati nel mondo del poker ! Con 4 piatti da circa 139.000$ Tom è riuscito a sconfiggere l’avversario aggiudicandosi 2.059.720 dollari!

L’ultimo stage del torneo All Africa Poker (AAPT) si è tenuto lo scorso fine settimana al Piggs Peak Casino di Swaziland (stato sudafricano). Una grande opportunità per tutti gli appassionati di poker per assistere ad un vero e proprio spettacolo di tecnica e stile nel continte africano. L’AAPT di Swaziland ha visto il ritorno ai tavoli di gioco di MJ Pieters; la sua vittoria non ha sorpreso gli appassionati di poker visto il grande vantaggio ottenuto in finale come chip leader. Questo grande professionista del poker è riuscito a battere il detentore del titolo Ryan Eber all’head's up grazie a tecnica e stile. Nonostante evesse partecipato già a cinque eventi dell’AAPT è stata la prima finale per MJ. Pieters. Non si tratta tuttavia del primo titolo conquistato avendo già trionfato all’Emperor Palace 500 Invitational.

Gli appassionati di poker australiani si stanno preparando per un torneo locale che si terrà al Crown Casino di Melbourne dal 15 agosto. Il torneo Victorian Poker Championship durerà 2 settimane e comprenderà 14 eventi. La manifestazione fa parte del Midday Series e quest’anno mette a disposizione un No Limit Hold'em Deepstack con un buy-in da 125$. Il torneo nacque per intrattenere tutti gli appassionati di poker in territorio australiano nel period estivo e continua a riscuotere grande successo. Quest’anno i giocatori avranno l’occasione di tentare per ben 3 volte la qualificazione nella prima giornata del No Limit Hold'em con buy-in da 550$ e aggiudicarsi il montepremi di 50.000$. Il famoso campionato State of Origin si terrà inoltre giovedì 20 agosto e coinvolgerà l’ elite del poker di Australia, Nuova Zelanda, Victoria, Queensland e Nuovo Galles del Sud. I giocatori difenderanno a spade tratta l’onore della propria regione di provenienza.

La Bulgaria ha ospitato recentemente numerosi eventi di poker che hanno visto la partecipazione di grandi stelle internazionali. Oltre 260 amanti del poker hanno partecipato al Crystal Crown Casino di Sunny Beach all’evento principale con un buy-in da 1.100€ per la seconda stagione del torneo European Masters of Poker. I nove finalisti dell’evento si sono distinti per stile e tecnica; tra questi i due israeliani Joseph Shai e Vahnun Shalgi, il rumeno George Draghici, i bulgari Aleksander Raykov, Vasil Medarov and Yavor Tutev, i finlandesi Antti Takala e Timo Roivainen e lo svedese Erik Skarpie.

Lo European Poker Tour, è tra i più important tornei di poker a livello mondiale; quest’anno verrà disputato in Normandia dal 25 al 31 gennaio2011. Ciò conferma il grande interesse in francia verso questa grande competizione. L’anno scorso l’evento principale da 5.300€ ha visto la partecipazione di 768 giocatori che si sono sfidati per un montepremi di 3.686.400€. La prossima stagione sarà l’International Centre of Deauville (CID) ad ospitare l’EPT invece dello storico Hotel Majestic Barrière poco distante. Confortevole e spazioso il CID offrirà a tutti i giocatori le migliori attrezzature per vivere una grande esperienza di gioco.

L’Italian Poker Tour Venice h visto la vittoria di Tamas Lendvai che ha sbaragliato la concorrenza di 505 partecipanti tra cui 227 nella giornata 1A e 278 nella giornata 2B che hanno lottato per aggiudicarsi il montepremi di 979.000€, un vero record in questo circuito. I partecipanti a questo torneo di poker puntavano a conquistare uno dei 72 posti pagati. Gli 8 finalisti: Tekitamgac Ali ( 2.254,.000 chip) si è distinto dando filo da torcere a Toby Lewis (2.117.000), Davide Cerrato (2.03 million), Giovanni La Padula (914.000), Andras Kovacs (815.000), Cristiano Guerra (806.000), Sandro Mazzei (731.000).

Parallelamente al poker festival di Londra il Fox Club di Londra ospiterà la cerimonia dei British Poker Awards il 13 settembre 2010. L’evento è nato per premiare i giocatori di poker di poker che si sono distinti al World Series of Poker (WSOP) di Las Vegas quest’estate. Ioltre il talent di questi professionisti è riconosciuto dagli appassionati di poker che hanno avuto l’occasione di seguirli nei vari tornei dell’anno. In questo evento eccezionale sarà il pubblico ad avere l’ultima parola nel designare i premiati.

Phil Galfond alias "jman" detto anche "OMGClayAiken" o "Sweaty Phil” è una giovane promessa del poker che non necessita di presentazioni. Nato nel 1985, residente a New York è recentemente entrato a far parte della scena mondiale del poker. Come i suoi celbri colleghi ha abbandonato gli studi per dedicarsi completamente ai tornei di poker; ha iniziato la sua carriera da professionista partecipando ai Sit & Go passando poi ai cash game che gli sono fruttati diversi milioni di vincite. Galfond ha incontrato stelle del poker del calibro di Durrrr e Raptor formando con loro una squadra Hollas Bollas celebre nel mondo del poker online; Galfond è inoltre famoso per la passione dimostrata ai tornei live.

Nel mese del Festival del poker di Londra verrà aggiunto al programma un evento insolito; si tratta del torneo Victory Poker charity che si terrà al Fox Poker Club (Shaftesbury Avenue, Londra) il 22 settembre 2010. Un evento di poker diverso dal solito che accontenterà it anti appassionati di poker della capitale britannica sostenendo al contempo una giusta causa. Tante personalità del mondo del poker come Antonio Esfandiari e Phil Laak parteciperanno all’evento a sostegno della Fondazione Murry che si impegna in difesa dell’ecosistema, l’estinzione di specie animali e il sostegno di bambini sfortunati.

I finalisti del November Nine, la gara conclusiva del World Series of Poker (WSOP) 2010, continuano la loro preparazione. Tra questi Jason Senti un giocatore 25enne Americano residente nello stato del Minnesota. Senti è un giocatore professionista poker con una grande esperienza alle spalle, ma che non ha comunque ancora vinto nessun titolo importante. Jason Senti alias "PBJaxx" è inoltre appassionato di giochi online. Prima di diventare un professionista del poker lavorava come ingeniere elettronico. Come tutti i professionisti del gioco ha abbandonato la sua carriera per dedicarsi interamente al poker. Quest’estate ha partecipato al Heads'Up Championship con un buy-in di 10.000$ conquistando la 32° posizione. Attualmente ha ottenuto vincite totali per 17.987$.

Il presentatore dello show televisivo Ultimate Fighting Championship (UFC), Bruce Buffer, ha vinto il torneo Grand Slam of Poker, che si è svolto all’Hustler Casino di Los Angeles. Buffer è un grande appassionato di poker e ha preso parte a diversi tornei a partire dal 2005; è tuttavoia la prima volta che si aggiudica la vittoria. L’evento principale del torno ha visto la partecipazione di 1.484 giocatori che hanno pagato un buy-in di 225$ per un montepremi garantito di 200.000$. Il Grand Slam of Poker è uno dei pochi eventi di poker di Los Angeles a mettere in palio un montepremi consistente con un buy-in accessibile che consente a tutti di tentare la fortuna.

 
Top Rooms
NetBet Poker
5€ gratuity
PKR
500€ gratifica
Party Poker
50€ gratifica

Copyright © 2019   POKER 777   Tutti i diritti riservati.