navLeft On line Poker 777 - il portale di poker sempre aggiornato chips navRight



Mercoledì 16 January 2019 

“The Brain”: un heads up un pò particolare al Bellagio Casino di Las Vegas

Un nuovo tipo di poker elettronico ha fatto la sua apparizione a Las Vegas. Qualche settimana fa è stata presentato al Bellagio un giocatore di poker fuori dalla norme. Si tratta in realtà di un macchina impostata per giocare al Limit Hold’em in versione heads-up denominata “The brain”. L’apparecchio, sviluppato dalla G2 Gaming , non è soggetto ad alcun tipo di rake e si gioca in heads-up fino ai limiti $2/$4. Alla fine di ogni mano è perfino possibile vedere le sue carte. Secondo gli stessi sviluppatori, the Brain non è grado di apprendere dall’esperienza ma riesce tuttavia a modificare la propria strategia nel corso della partita a secondo del gioco dell’avversario. David Slansky, uno dei migliori teorici del poker, ha sfidato il robot e vinto. Secondo lui, il poter battere “The Brain” dà la conferma di come il poker non sia un gioco d’azzardo bensì di abilità e di strategia.



Anche il giocatore Jonathan “Fiery Justice” Little l’ha provata e ne fa commenti lusinghieri: “Ci ho giocato per un paio d’ore, vincendo un centinaio di dollari. La mia sensazione è che si tratti di un buon programma, capace di check/raisare al river in bluff o di herocallare in più di una circostanza. Personalmente, non l’ho mai visto check/raisare al turn con qualcosa che fosse peggiore di un buon draw, e dovendo fare una stima credo che nessuno sia in grado di batterla per più di 2BB/100”. Entrambi concordano nel dire che la macchina sia battibile e potrebbe essere un argomento utile per legittimare negli Stati Uniti il gioco del poker come un vero e proprio gioco di abilità. Intanto al Bellagio gli appassionati del poker hanno a disposizione un nuovo modo di divertirsi.

Questa pagina è stata letta 248 volte.

 
Top Rooms
NetBet Poker
5€ gratuity
PKR
500€ gratifica
Party Poker
50€ gratifica

Copyright © 2019   POKER 777   Tutti i diritti riservati.